Domenica 24 maggio si è conclusa la staffetta podistica di 273 da Ventimiglia a La Spezia dal nome: La Liguria che riparte. Di corsa.

La Asd RunRivieraRun ha lanciato una nuova sfida, un nuovo grande Progetto, il 23 e 24 maggio scorsi,  che ha coinvolto sia i  Runners tesserati della squadra ligure, gli All Blacks RunRivieraRun, sia i Runners di tutte le società liguri Fidal con la propria canotta sociale.

 

Idealmente testimone degli staffettisti è stato rappresentato dai prodotti della nostra Terra, enogastronomici e di artigianato attraverso il coinvolgimento delle Associazioni di categoria.

Molte sono le amministrazioni, le imprese dell’artigianato e agricoltura coinvolte. Sono oltre 80.

L’incontro è stato organizzato al fine di consegnare alla Regione Liguria il “paniere di Liguria”, un cesto con i prodotti liguri raccolti durante la staffetta di corsa da Ventimiglia a La Spezia lungo la Via Aurelia, la SS1.

Si è trattato di un vero e proprio Coast to Coast che ha fatto diventare la Via Aurelia mitica, come lo è la Route 66 ligure.

Ci sono volute appena 21 ore, con una media di 13 km all’ora, per portare a termine un percorso non facile a causa dei tanti sali e scendi, che caratterizzano la Liguria.

Gli atleti hanno colto con entusiasmo l’invito a partecipare a questo evento che, di fatto, ha rappresentato quello che, il Presidente Fidal Liguria Riccardo Artesi, ha definito la prima manifestazione del genere in Italia, una delle prime a livello internazionale.

 

Gli oltre 50 comuni toccati, dice il Presidente della ASD RunRivieraRun Luciano Costa, ideatore ed organizzatore dell’evento,  hanno applaudito il passaggio della corsa e apprezzato l’idea di rilancio, ripartenza ed unione che il progetto rappresenta.

È significativo il messaggio arrivato da parte del Sindaco di Beverino, Massimo Rossi:

Grazie per l’opportunità, dell’auspicio della ottima manifestazione che avete organizzato.

Oggi per la comunità Beverinese, anche grazie alla Vostra iniziativa, si può considerare il giorno della ripartenza, in quanto dopo il periodo trascorso di emergenza sanitaria, finalmente, non  abbiamo più casi presenti nel territorio.

Si può dire che ci avete portato fortuna.

Non dobbiamo comunque abbassare la guardia ed essere attenti e responsabili nei comportamenti per il futuro.

Grazie di cuore per la bella giornata.

 

Si è trattato di un evento sia sportivo sia di sviluppo economico: sportivo affinché il Runner riacquisti la sua immagine di “portatore” di positività, di benessere, per un’attività motoria e sportiva che fa bene a noi stessi e agli altri. La ASD RunRivieraRun da anni promuove attività atte alla valorizzazione della sport come stile di vita al fine di migliorare la qualità della vita.

Sviluppo Economico perché rappresenta la volontà della Liguria di ripartire, di guardare al futuro, di correre insieme alle proprie aziende.

Sono state effettuate le riprese dalla Genova Liguria Film Commission, che ha patrocinato l’evento, e realizzerà uno spot  promozionale del progetto e del territorio. Lo spot coglierà tutte le bellezze ed i prodotti della nostra Regione.

Inoltre realizzerà uno docu film per raccontare questo lungo viaggio fatto di esperienze, incontri e confronti con le quattro province che hanno colto con grande entusiasmo il passaggio di questa corsa, che rappresenta un vero e proprio messaggio di rinascita e rilancio.

 

Così si può sintetizzare il messaggio della Presidente di Genova Liguria Film Commission, Cristina Bolla.

Abbiamo aderito con piacere a questo importante evento dedicato alla ripartenza. Come Genova Liguria Film Commission stiamo lavorando per

far ripartire il nostro comparto e riaprire i set il prima possibile. Il messaggio “La Liguria che riparte. Di corsa” è perfettamente il linea con il

nostro spirito e la nostra voglia di correre verso il futuro con le imprese dell’audiovisivo.

 

Si è partiti da Ventimiglia Sabato 23 maggio alle ore 8 per arrivare alle ore 20.30 a Genova al Porto Antico, dove gli staffettisti sono stati accolti dall’Assessore Ilaria Cavo di Regione Liguria.

Mentre domenica 24 maggio si è partiti da Genova, zona Caricamento, alle ore 8.30 per arrivare a La Spezia verso le 17.30 accolti dall’Amministrazione.

Il progetto ha coinvolto quasi tutte le squadre di atletica della Liguria per condividere un messaggio comune. La Liguria che riparte, in tutti i sensi.

I podisti coinvolti sono  stati circa 200 e sono stati suddivisi tra tutti i 273 km per dare un segno di unità, ma allo stesso tempo di  sicurezza sanitaria.

Oggi lunedì 25 maggio alle ore 11.00 la delegazione costituita da:
Il Presidente della Fidal, Riccardo Artesi;

Il Presidente di Genova Liguria Film Commission, Cristina Bolla

Il Direttore di Confartigianato Liguria, Luca Costi

Il Presidente della ASD RunRivieraRun, Luciano Costa

È stata ricevuta in Regione presso l’Auditorium dall’Assessore Ilaria Cavo, Assessore allo Sport – Regione Liguria.

La valorizzazione del territorio e delle imprese artigiane è stato uno dei motori scatenanti dell’evento che ha visto coinvolta la Confartigianato Liguria.

Le imprese di Confartigianato hanno consegnato un prodotto che l’organizzazione ha raccolto per poterlo consegnare in Regione Liguria, come segno di unione e di un comparto che va avanti e non molla.

Per l’occasione è stato scelto il salario, come contenitore dei prodotti della Liguria per rappresentare il nostro mare e la sicurezza sanitaria che ha seguito tutto questo evento.

Sono state prese le precauzioni necessarie, con distanziamento sociale, sanificazione ed il salario che ha un manico estendibile per garantire l’igiene durante la consegna del prodotto.

Ecco una nota stampa della Confartigianato Liguria.

 

Sono 45 le imprese artigiane liguri del settore artistico e agroalimentare, coinvolte da Confartigianato, che hanno offerto i loro prodotti che diventeranno idealmente testimoni degli staffettisti che si daranno il cambio nella corsa organizzata dell’Asd RunRivieraRun e prevista in questo fine settimana.

Si tratta di una staffetta individuale con circa 200 podisti da Ventimiglia alla Spezia, sabato 23 e domenica 24 maggio, che coinvolgerà sia i runner della società organizzatrice, gli All Blacks RunRivieraRun, sia i runner di tutte le società liguri Fidal che desidereranno partecipare. Si partirà da Ventimiglia sabato 23 maggio alle 8 per arrivare intorno alle 20 a Genova al Porto Antico, mentre domenica 24 maggio si partirà da Caricamento alle 8,30 per arrivare alla Spezia verso le 17.

L’iniziativa ha contemporaneamente finalità sportive ed economiche per “lanciare” un messaggio comune: la Liguria che riparte. La Genova Liguria Film Commission, fondazione regionale che si occupa di produzioni audiovideo, realizzerà le riprese su tutta la Liguria e si occuperà del montaggio di due progetti audiovisivi, uno spot breve e un documento audiovisivo più ampio per la valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità.

«Il messaggio sportivo ed economico si permeano – commenta Luca Costi, segretario di Confartigianato Liguria – per rappresentare una regione che vuole ripartire e guardare al futuro con ottimismo. Insieme agli staffettisti sul territorio correranno idealmente anche le nostre imprese, che con entusiasmo e resilienza stanno affrontando questo periodo difficile».

I prodotti, protagonisti nelle varie tappe lungo la via Aurelia per 266 chilometri di percorso complessivo, faranno parte del “paniere di Liguria”, che sarà consegnato lunedì 25 maggio alla Regione Liguria.

Elenco imprese partecipanti:

Provincia di Imperia: Pasticceria Adriana di Vallecrosia (Vallecrosia, pasticceria), Legnosystem (Sanremo, legno e affini), Francone Fabrizio (Sanremo, ferro battuto), V. Metal srl (Arma di Taggia, carpenteria navale ed edile), Ross’oro Gioielli (San Bartolomeo al mare, arte orafa).

 

Provincia di Savona: Farina del mio sacco (Alassio, panificazione), Mambrin pasticceria (Ceriale, pasticceria), Albenga in tavola (Ceriale, gastronomia), Farina del mio sacco (Loano, panificazione), Giovannacci Caffè (Finale Ligure, torrefazione), Panetteria Antonelli (Vado Ligure, panificazione), P.articelle (Savona, grafica), Panetteria Emy (Savona, panificazione), Besio Amaretti (Savona, pasticceria), Scuola di ceramica dell’Associazione Ceramisti di Albissola (Albisola Superiore, ceramica), Il tondo (Celle Ligure, ceramica), Fiorini Pastificio Artigianale (Varazze, pasta fresca), Lavoratti (Varazze, cioccolato), Biscottificio Giordano (Varazze, pasticceria).

 

Provincia di Genova: F.lli Priano di Priano Paolo & C. snc (Genova Voltri, panificazione), Caffè Palli (Genova Pegli, torrefazione), Laboratorio del rame 1860 (Genova Pegli, lavorazione del rame), GG Arte Ceramica Pegli (Genova Pegli, ceramica), Cremeria delle erbe (Genova, pasticceria/gelateria), Capriccio gelateria (Genova, gelateria), Maltus Faber (Genova, birra), Il Salotto di dolcezza (Genova, gelateria/pasticceria), Panificio Patrone (Genova, panificazione), Pasticceria Enea (Genova, pasticceria dolce e salata), Romeo Viganotti (Genova, cioccolato), Gismondi Atelier (Genova, arte orafa), Liapull (Genova, maglieria in cashmere), Ceramiche Il Tornesino (Genova, ceramica), OgiGioielli Contemporary Jewels (Genova, arte orafa), Bottega Artigiana del Vetro (Genova, vetro), F.O.A.N. (Sori, lavorazione dell’ottone), Alisa Lustig (Santa Margherita, ceramica), Canepa 1862 s.a.s. (Rapallo, pasticceria), Giuseppe Gaggioli (Zoagli, velluti di Zoagli), Seterie di Zoagli Cordani (Zoagli, velluti di Zoagli), F.lli Levaggi (Chiavari, sedia di Chiavari), Podestà Adriano Sedie (Chiavari, sedia di Chiavari), 100% Naturale Pannozzo Luca (Sestri Levante, gelateria).

Provincia della Spezia: Fabbrica d’arte di Monterosso (Borghetto di Vara, ceramica), La Rouche (La Spezia, abbigliamento). Contact:  Paola Pedemonte     Mail comunicazione@confartigianatoliguria.it             cell.392 9451571

 

Per l’occasione è stato realizzata una Liguria stilizzata.

L’evento è patrocinato da Regione Liguria, Fidal Liguria e Genova Liguria Film Commission ed organizzato dalla Asd RunRivieraRun…La Liguria che riparte. Di Corsa.

Un ringraziamento va a tutti i partecipanti ed ai molti sostenitori che hanno applaudito gli atleti lungo il percorso.

#spazioallimmaginazione#ioescoecorro #nonsimolladiuncentimetro #diversamenterunners #diversamentegare #coraggioecreativita#orgoglioligure